venerdì 18 ottobre 2019

BLOG TOUR: "L'ultima cura" di Elena Mandolini - "La casa dalle radici insanguinate" di Roberto Ciardiello





SinossiMemoria e raziocinio. Claudia ha sempre creduto che la stabilità di una persona si fondasse su questi due elementi. L'idea di perdere il controllo della propria mente e dei ricordi, la terrorizza. Eppure, è proprio quello che le sta accadendo. Scrittrice di romanzi thriller e horror, la giovane donna ha cominciato a soffrire di ripetuti e violenti attacchi epilettici e ormai ha perso il controllo della propria vita. Decisa a capire i perché della sua malattia, si affida alle cure del Dottor Mereu, primario di Neurologia dell'ospedale Sant'Anna di Roma. Tra i corridoi di questa struttura, le condizioni mentali di Claudia peggiorano. Cosa le sta accadendo? Davvero non può più fidarsi di se stessa? Dei suoi sensi? Claudia cercherà le risposte alle tante domande, scavando nella sua mente e inoltrandosi tra i reparti dell'ospedale, trovando solo altri dubbi e interrogativi.



Biografia: Sono nata a Roma e sono sempre stata appassionata di cinema e letteratura. Fin da piccola. Sono cresciuta in una famiglia che ama i film dell’epoca d’oro di Hollywood e per me, quindi, è stato naturale avvicinarmi e poi appassionarmi alla settima arte. Amo il cinema al punto tale da averne fatto la mia professione: critica cinematografica. Dopo la maturità classica mi sono laureata al DAMS e, successivamente, ho conseguito due Master, uno in Critica giornalistica presso l’Accademia di arte drammatica Silvio D’amico e l’altro in Scrittura per cinema e tv presso lo IED di Roma. La libera professione mi appassiona e consigliare, tramite le mie recensioni, quali film vedere e non vedere, mi diverte e appaga. La lettura si accompagna perfettamente alla passione per il cinema. Per scrivere bene, bisogna leggere molto e io rientro tra quella percentuale di italiani che leggono costantemente.
Il mio primo romanzo Il Signore dei Racconti è un urban fantasy dai tratti horror con cui ho partecipato al concorso Il mio esordio – La Feltrinelli 2013, entrando in semifinale TOP100, tra più di mille partecipanti. Nel 2014 ho ricevuto il Premio della Letteratura per giovani talenti durante la manifestazione Arte Giovane 2014. Sempre nel 2014 sono arrivata terza al Contest LetterarioLa mia seduzione” col racconto romance Ogni dannata volta.  Nel 2015 Il Signore dei Racconti si è aggiudicato il secondo posto al Premio Internazionale di Poesia e Narrativa “Percorsi letterari Shelley e Byron”, 2^ edizione 2014-2015, sezione opere edite (tra circa 600 romanzi inviati), con la seguente motivazione: Tra mito e fantasia, il lettore è portato a riflettere sulla debolezza della natura umana. Un breve romanzo scritto in modo tale da consentire una lettura fluida e scorrevole in grado di far vedere e vivere gli avvenimenti descritti.  
Nel 2015 sono anche tra i vincitori il Contest “Tenebrae – L’antologia” col racconto dark All’ombra della candela, pubblicato nell’omonimo e-book del concorso e tra i vincitori del concorso “Racconti Capitolini” col racconto dark fantasy Servi Crucis pubblicato nel libro “Racconti Capitolini”.
 Il 13 febbraio 2016 il romanzo Il Signore dei Racconti ha ricevuto una Menzione D’Onore con pergamena e medaglia al Concorso Internazionale Holmes Awards 2016. Nel novembre del 2017 il romanzo rientra tra i tre finalisti al concorso Roma Film Corto 2016.
Nel mese di agosto del 2016 è uscita la seconda edizione de Il Signore dei Racconti per la DAE Edizioni. Sempre nel mese di agosto 2016 è uscito il mio secondo romanzo Biancaneve Zombie, per la DAE Edizioni, che rientra in un progetto più ampio dedicato alle favole della buonanotte. Il romanzo si è aggiudicato il Primo Premio ex aequo al Premio Cittadella 2017, all’interno della manifestazione Deepcon. A maggio del 2018 è uscito Bella&Bestia –Una favola steampunk, sempre per la DAE.
Nel giugno del 2018 il racconto horror La maschera di cartapesta viene selezionato e inserito nell'antologia del Premio Letteratura Horror del sito letteraturahorror.it.  A dicembre del 2018 il racconto horror Natale a Valiant è stato selezionato, tra circa 200 elaborati, e inserito nell’antologia Un Natale Horror 2018 del sito letteraturahorror.it.









SinossiCupo, Mago, Skizzo. 
Tre figure in agguato nell'oscurità, tre predatori in mezzo agli alberi, un unico obiettivo: svuotare la cassaforte di Villa Marchetti, residenza di facoltosi gioiellieri romani. 
Il piano: sorprendere la coppia di ritorno dal lavoro, entrare in casa, arraffare il possibile e filare verso una nuova vita, lontano dalla periferia degradata della città. 
Un gioco da ragazzi, come armare il cane di una pistola dalla matricola abrasa. Cupo, Mago e Skizzo questo credevano. 
Finché non hanno aperto la porta sbagliata. 



BiografiaRomano, classe '80, Roberto Ciardiello sguazza nell'horror fin da piccolo, cinematografico e letterario. Ha iniziato leggendo i fumetti di Dylan Dog, ha proseguito con il ciclo Notte Horror degli anni Novanta trasmesso in tv, ha approfondito la questione ed è poi approdato alla narrativa. Nonostante il suo amore per Stephen King, i suoi autori preferiti scrivono noir: James Ellroy, Edward Bunker, Don Winslow e Jo Nesbo, per citarne alcuni. 
In passato ha pubblicato racconti per Edizioni XII, Sogno Edizioni, Delos e WePub. Ha partecipato a concorsi letterari nazionali, vincendone alcuni e piazzandosi sul podio in altri. Nel 2018 pubblica con Dark Zone Edizioni il romanzo breve La vendetta nel vento (ex autoprodotto) e a ottobre 2019, con la stessa casa editrice, La casa dalle radici insanguinate (anch'essa un'ex autoproduzione).

giovedì 17 ottobre 2019

BLOG TOUR: "Elyss" di Valerio La Martire




SinossiMichele non è nemmeno un vero Stregone. Alla fine di incantesimi non ne sa lanciare mezzo. Ma ha uno spirito che gli vive nell’occhio e una gran quantità di amuleti, reliquie e oggetti magici che porta sempre con sé. E poi conosce Roma, come pochi altri, il che è un gran talento. Così quando Elyss, una Strega inglese, gli chiede di farle da guida per la città eterna accetta di portarla a scoprire le statue parlanti, i fantasmi inquieti e le divinità romane che ancora popolano i palazzi e le strade cittadine. 
Peccato che poco prima dell’arrivo di Elyss un oscuro Predatore abbia iniziato a mietere vittime nel mondo magico e pare che i due siano proprio nel mirino della minaccia sovrannaturale. 
Né Elyss né Michele hanno idea del guaio in cui si sono andati a cacciare e tutto si complicherà ancora di più quando arriverà Alexander, lo Stregone supremo dell’America e il Vaticano stesso, massima autorità magica romana, deciderà di intervenire.



Biografia: Valerio la Martire è nato a Roma il 5 novembre 1981, ha scritto i suoi primi racconti a dodici anni, ha studiato sceneggiatura cinematografica e ha pubblicato il suo primo libro nel 2009.
È stato volontario per Greenpeace e ha lavorato come copywriter e curatore di testi per varie ONG e organizzazioni umanitarie tra cui l’Agenzia dell’Onu per i Rifugiati (Unhcr) e Medici Senza Frontiere.

Tra le sue pubblicazioni, I ragazzi geisha (Bakemono Lab, 2016), libro sulla prostituzione maschile; Nephilim Saga (Armando Curcio Editore, 2014, 2015 e 2016) saga urban fantasy; Stranizza (David and Matthaus. 2016), storia d’amore e omofobia patrocinato da Amnesty International, Intoccabili (Marsilio Editore, 2017), l’emergenza Ebola raccontata dagli occhi di un operatore umanitario.

mercoledì 16 ottobre 2019

ANTEPRIMA: La PSI - Coccinella di Roberto Viganò




COLLANA: Miscellanea
GENERE: Romanzo sulla Psicologia
PREZZO: € 3,99
PREZZO Cartaceo: € 11,60
PAGINE: 305
ANNO: 2019, 27 Settembre
ISBN Kindle: 978-960-647-015-8
ISBN ePub: 978-960-647-014-1
ISBN Cartaceo: 978-960-647-017-2



“Il prezzo da pagare per attraversare l’affascinante giardino della creazione è la sofferenza provocata dal guardare da vicino le incrinature, senza cercare di chiuderle, pensando che una colata di cemento possa rafforzare la struttura.”


Sinossi: La Psi-Coccinella è un romanzo sulla storia della Psicologia. Quando mi capita di dire alle persone che sono uno psicoterapeuta noto che quasi sempre l’informazione innesca reazioni ambivalenti di vivo interesse e discreto timore. Tanti mi confidano che avrebbero voluto iscriversi alla facoltà di Psicologia, ma che per i più svariati motivi non l’hanno fatto; tantissimi manifestano un grande interesse verso questa disciplina, abbozzando delle considerazioni che sono spesso molto lontane dal suo reale oggetto di studio (molto simili a quelle che facevo io prima di iniziare a occuparmene). L’idea di scrivere un romanzo che permetta di approcciare la Psicologia in modo leggero e semplice è nata sulla scia di queste constatazioni e con la velleità di colmare una lacuna: esistono diversi romanzi sulla storia della Filosofia, su quella delle religioni, ma non sulla storia della Psicologia.

Il romanzo parla di Stefano che, il giorno del suo ottantesimo compleanno, rispolvera un manoscritto della sua gioventù, relegato in cantina per ragioni che si scopriranno solo alla fine del libro. Protagonista del romanzo ritrovato è Lella, una coccinella che ha una passione patologica per la mente umana e per i suoi misteriosi funzionamenti. Infilatasi accidentalmente dentro al naso di un bambino per sfuggire alla morte, Lella scopre il mondo fantastico che anima la mente umana. Da quel momento, non riesce più a fare a meno delle affascinanti esplorazioni cerebrali e, giorno dopo giorno, peregrina da una mente all’altra alla scoperta delle meraviglie del cervello umano, fino all’incontro con Stefano, uno dei suoi tanti alloggiatori. Tra Lella e Stefano nasce un’amicizia, un sodalizio costruito sulla passione per la Psicologia che il ragazzo coltiva iscrivendosi all’università. Dai suoi studi e dalle esperienze sul campo di Lella nascono i dialoghi tra i due che ripercorrono i principali contributi della storia della Psicologia: dai primi passi mossi alla fine del diciannovesimo secolo, ai vari approcci allo studio della mente, l’approccio psicanalitico, quello comportamentista, quello cognitivista e quello biologico. Seppur a livello introduttivo, tra le pieghe del romanzo viene presentato il quadro concettuale e teorico proposto dai pensatori che si sono succeduti in quasi centotrent’anni di storia della Psicologia.






ROBERTO VIGANÒ nasce a Genova, dove risiede e lavora, nel 1969. Ha una laurea specialistica in Economia che gli dà da vivere e una in Psicologia (con specializzazione ed abilitazione alla Psicoterapia) che gli fa “vivere” altre cose. È dirigente d’azienda (direttore finanziario) di uno storico gruppo genovese e, principalmente di mattina presto o di sera, è psicoterapeuta in uno studio privato. Svolge due lavori molto diversi tra loro, una dicotomia che ha origini lontane (è figlio di un manager e di una pittrice) e che non è stato facile armonizzare. Scrivendo apre un corridoio di pace tra questi due mondi interiori belligeranti, un’enclave neutrale dove riesce a far convivere queste due anime tendenzialmente conflittuali; nella scrittura trovano uno spazio comune la razionalità, il rigore paterno e la disordinata creatività materna.

ANTEPRIMA: "Curvy Love" di Lia Carnevale - "Te sulla mia pelle" di Romina Marini




Titolo: Curvy Love
Autore: Lia Carnevale
Editore: Butterfly Edizioni
Genere: Romance contemporaneo
Collana: Digital Emotions
Prezzo: 2,99 € [in offerta a 0,99 € i primi 4 giorni]
Data di uscita: 14 ottobre 2019
Disponibile su Amazon e Kindle Unlimited



SinossiRosy è pigra, odia la palestra e anche i suoi chili di troppo, ma ama i dolci di cui non può fare a meno. Quando Adrian la stringe tra le braccia e la fa sua, non può crederci. Lui è davvero troppo per lei: aspetto nordico, occhi azzurri, fisico prestante. L'uomo più attraente che abbia mai conosciuto. Anche se non si sente alla sua altezza, e ha bisogno di superare le proprie paure e i propri limiti, decide per la prima volta di darsi una chance per vivere qualcosa di profondo con la persona di cui si è innamorata. Ma i suoi piani verranno sconvolti quando scoprirà che Adrian non è sincero come credeva...
Il suo corpo tondo le sembra una condanna. Reagire alla devastazione che il vuoto di lui le ha lasciato non è semplice, soprattutto perché deve imparare la lezione più difficile: amarsi per amare ed essere accettati. 









Titolo: Te sulla mia pelle
Autore: Romina Marini
Editore: Butterfly Edizioni
Genere: Romance contemporaneo
Collana: Digital Emotions
Prezzo: 2,99 € [in offerta a 0,99 € i primi 4 giorni]
Data di uscita: 15 ottobre 2019
Disponibile su Amazon e Kindle Unlimited



SinossiCi sono confini messi lì, apposta per essere oltrepassati e scoprire un mondo nuovo. Ci sono altri confini che non andrebbero superati. Ci sono amori sinceri, pacati, più mentali che fisici, proprio questi ci danno stabilità, sicurezza; ma ci sono anche amori irrazionali, passionali, folli, magari sbagliati, però capaci di farci sentire vivi, in discesa, senza freni.
Chi può dire qual è l’amore giusto o sbagliato? Qual è il confine da oltrepassare e quello da non varcare? Se lo domanda Dora, una ragioniera che vive in modo ordinario, senza grandi passioni, senza follie. Sa che il suo futuro con Mario è scontato, prevedibile, sereno, senza grandi emozioni, questo la fa sentire al sicuro, protetta. Dentro di lei, però, c’è qualcosa che scalpita, che la stravolge ed è pronta a distruggere tutto pur di infrangere i confini che non andrebbero oltrepassati. Lui è Carlo, un collega sposato, opposto al suo fidanzato. È sbagliato innamorarsi di lui, Dora lo sa. Sa che è sbagliato cedere, sa che non è giusto dare vita a una relazione nascosta, rubata. Eppure, quando gli sguardi diventano lunghi e profondi, i silenzi significativi, consapevoli di diventare amanti impossibili e maledetti, le barriere crollano, le regole non contano, la ragione svanisce. Dora sa che, inevitabilmente, soffrirà. In cuor suo, sa che sta facendo la scelta sbagliata, ma rischia. Non resiste. Non pensa alle conseguenze… anche se potrebbe farsi male. Molto male. Ci vorranno anni per ricominciare, per riprendere in mano la propria vita. Ci vuole coraggio per andare avanti, pur non scordando gli errori commessi. Non si dimentica un grande amore, ma i sentimenti mutano quando una persona speciale piove dal cielo all’improvviso e mette in subbuglio tutte le emozioni che avevi archiviato. Dora, sarà pronta a rischiare ancora? Saprà mettere una pietra sul passato, anche quando il passato ritornerà a pretendere attenzioni? Sbaglierà ancora o farà la scelta giusta?

lunedì 7 ottobre 2019

BLOG TOUR: "Il Pentacolo. (Legacy of Darkness La Saga Completa)" di Miriam Palombi - "Cronache del Reame Incantato. Il prigioniero dell’aldilà" di Alberto Chieppi

Buongiorno Lettori e buon lunedì,
ricominciano i blog tour firmati Dark Zone e oggi ospiterò l'ultima tappa dedicata a Miriam Palombi e Alberto Chieppi.







Sinossi
: Malcom sa che il tempo sta finendo. Non gli resta molto da vivere e con la sua morte nessuno proteggerà il sottile equilibrio tra il mondo del paranormale e quello della scienza. L'antico ordine del Pentacolo ormai è decaduto, ma l’uomo tenterà il tutto per tutto affinché Londra non cada nel caos. Un pugno di uomini dalle strane facoltà, potranno sostituirlo, lo sa, i suoi poteri glielo hanno detto.
Galahad dovrà raggiungerli e convincerli ad abbracciare il loro destino. Saranno costretti ad accettare la loro natura e scendere a patti con i propri demoni. In gioco non c'è solo la vita o la morte ma la possibilità di dannare per sempre la propria anima in un’avventura che li porterà fino alle radici malate della Nuova Tecnica.
Stone Temple House attende tutti loro, il pentacolo inciso nella pietra li aspetta. Il simbolo è in attesa di essere aperto ancora una volta.

“Quanto ci viene mostrato è la minima parte della realtà. Ciò che è celato deve rimanere tale.”



Biografia: Miriam Palombi Nasce a Milano nel 1972. Ceramista, appassionata di simbologia e storia medioevale. Divide il proprio tempo tra l’organizzazione di Mostre d’Arte e la passione per la scrittura, seguendo un filone di narrativa storico-fantastica e horror. Membro della Horror Writers Association.

Novembre 2014 pubblica LE CRONACHE DEL GUERRIERO, ebook edito da ST-Books, GDS edizioni. Thriller Storico.

Selezione di racconti: “La venticinquesima ora”si aggiudica il terzo posto al Premio Internazionale Palazzo Ruspoli 2012. “Il dono”è selezionato per la raccolta “Schegge per un Natale Horror” dicembre 2013 edito da Dunwich edizioni, promosso dal sito Letteratura Horror. “Stirpe di morte” è premiato a Interiora, Horror Festival Indipendente Roma 2014. “Giocattoli rotti” è inserito nell’antologia del premio “Il dono”è selezionato per la raccolta “Schegge per un Natale Horror” dicembre 2013 edito da Dunwich edizioni, promosso dal sito Letteratura Horror. “Stirpe di morte” è premiato a Interiora, Horror Festival Indipendente Roma 2014. “Giocattoli rotti” è inserito nell’antologia del premio Halloween all’italiana 2014, promosso dal sito Letteratura Horror. “On the road” è selezionato nell’antologia del premio La Serra Trema 2015, edita da Dunwich edizioni, premio dedicato all’horror rurale.

Maggio 2016 pubblica L’ARCHIVIO DEGLI DEI, DarkZone Edizioni. Thriller. Giunto ora alla terza “On the road” è selezionato nell’antologia del premio La Serra Trema 2015, edita da Dunwich edizioni, premio dedicato all’horror rurale.

Maggio 2016 pubblica L’ARCHIVIO DEGLI DEI, DarkZone Edizioni. Thriller. Giunto ora alla terza edizione.

Giugno 2016 il racconto Sangue Cattivo è incluso nell’antologia horror STRISCIANO SULL’ASFALTO, edito da Carmignani Editricee presentato in anteprima al Fanta Festival di Roma.

Settembre 2016 pubblica PICCOLI PASSI NEL BUIO, DarkZone Edizioni. Raccolta horror per ragazzi. Presentato in anteprima al Romics. Giunta ora alla seconda edizione illustrata.

Giugno 2016 il racconto Sangue Cattivo è incluso nell’antologia horror STRISCIANO SULL’ASFALTO, edito da Carmignani Editricee presentato in anteprima al Fanta Festival di Roma.

Settembre 2016 pubblica PICCOLI PASSI NEL BUIO, DarkZone Edizioni. Raccolta horror per ragazzi. Presentato in anteprima al Romics. Giunta ora alla seconda edizione illustrata.

Febbraio 2017 Il racconto Miseri Resti Sepolti è incluso nell’antologia horror SPLATTER presenta B.I.H.F.F (Best Italian Horror Flash Fiction), INDEPENDENT LEGIONS PUBLISHING.

Marzo 2017 pubblica IL PENTACOLO. Legacy of Darkness. Vol. I, DarkZone edizioni. Dark fantasy. Presentato in anteprima al Romics.


Dicembre 2018 pubblica MISERI RESTI SEPOLTI, raccolta horror DZ Edizioni. Presentato alla Fiera del libro di Roma, Più Libri Più Liberi 2018, in occasione della conferenza “L’approccio alla Paura. Dall’adulto al fanciullo”.

Marzo 2019 pubblica LE OSSA DEI MORTI. Prefazione a cura di Paolo Di Orazio. Presentato al Salone Internazionale del Libro di Torino.









Sinossi: Che fine ha fatto il Compendium Arcana, il libro di incantesimi più importante del Reame Incantato, scomparso dalla Grande Biblioteca di Sanctuaria? E chi si cela dietro ai rapimenti dei giovani stregoni che proseguono incessanti fra le mura di Sepulchria? Sono solo alcune delle domande a cui Sam e Sirio cercano di dare una risposta mentre gli Spector intensificano la caccia al ragazzo che porta su di sé il Marchio del Serpente. Nel frattempo, Mephisto, lo stregone oscuro, dopo lo scontro con il Signore dei Lich, prende una drastica decisione: risvegliare la creatura forse più pericolosa imprigionata nell'Aldilà. In questo nuovo capitolo delle Cronache del Reame Incantato proseguono le avventure dei suoi protagonisti, alla scoperta dei misteri che si celano nel loro passato e che potrebbero cambiare le sorti dell'intera comunità magica.



Biografia: Sono nato a Vizzolo Predabissi, il 4 febbraio 1981 e attualmente risiedo a Melegnano (MI). Ho frequentato le scuole della mia città fino alle superiori quando, nel 2000, ho conseguito la Maturità Scientifica presso il Liceo Scientifico di Melegnano. Ho frequentato la Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali dell’Università Statale di Pavia conseguendo nel 2005 la Laurea triennale in Fisica e, in seguito, mi sono iscritto alla Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali dell’Università degli Studi di Milano dove, nell’aprile 2008, ho conseguito la Laurea Magistrale in Astrofisica con Tesi sperimentale elaborata in seguito ad un lavoro di ricerca della durata di un anno e svolto presso l’Osservatorio Astronomico di Brera.
Nel giugno dello stesso anno, sono stato assunto presso un’azienda operante nel settore aerospaziale e avionico.
Nel maggio 2010 mi sono sposato con Federica e nel 2012 e 2014 sono nati i miei due meravigliosi bimbi Andrea e Tommaso. Nel 2018 ho pubblicato il mio primo romanzo, Il Marchio del Serpente, primo volume delle Cronache del Reame Incantato, edito da DarkZone.

domenica 6 ottobre 2019

ANTEPRIMA: Josh Several. La magia di Nylinne di Fabrizio Giuliano




COLLANA: InFantasia
GENERE: Urban Fantasy
PREZZO: € 3,99
PREZZO Cartaceo: € 10,60
PAGINE: 180
ANNO: 2019, 13 Settembre
ISBN Kindle: 978-960-647-011-0
ISBN ePub: 978-960-647-010-3
ISBN Cartaceo: 978-960-647-013-4
Vol. 1 della saga "Josh Several"



"Il canto si fece più intenso. Lo sentiva vicino adesso. La nebbia intorno occludeva la vista e a Josh parve di essere sospeso nel vuoto. Avanzò attraverso la densa foschia seguendo il ritmo crescente del canto in base alla direzione intrapresa. Si sentì come rapito finché in lontananza vide un bagliore. Si avvicinò cauto e quel bagliore crebbe fino a diventare un faro luminoso che lo avvolse e lo accecò. La melodia s’intensificò e Josh si ritrovò di nuovo nella foresta, questa volta insieme ad alcuni abitanti: elfi."



Sinossi: Josh Several è un ragazzo appena diciottenne. Pratica parkour insieme all'amico Steven, con il quale condivide la maggior parte del suo tempo. Entrambi si conoscono fin dall'infanzia e da allora sono diventati inseparabili. Per Josh le cose cominciano a cambiare quando, di ritorno da un’uscita con Steven, incontra un elfo, Nylinne, che gli svela un inquietante destino: la Terra, così come si conosce, scomparirà per sempre. Toccherà a Josh, con l'aiuto dell'amico, salvare il mondo dal collasso. Avranno pochi giorni a disposizione e poche scelte da fare ma che si riveleranno ardue da intraprendere. Tra bugie e inganni, segreti e rivelazioni, i due metteranno a dura prova le loro credenze e le ragioni di un'intera esistenza.






FABRIZIO GIULIANO nasce a Catania il 23 febbraio del 1987. Comincia ad avvicinarsi al mondo della scrittura iniziando a stilare delle storie inventate su alcuni personaggi creati per dei giochi di ruolo. Coltiva la passione di creare storie sempre diverse, cercando di essere originale e ricevendo diversi complimenti dalla community per il suo modo di scrivere. Decide, quindi, di incentivare questo suo hobby facendo sì che diventi una vera e propria passione, iniziando a frequentare corsi di scrittura creativa. Raccoglie approvazioni anche da amici e parenti per alcuni suoi scritti finché decide di mettersi in gioco partecipando per la prima volta ad un concorso letterario nazionale sul Fantascientifico, classificandosi 2° come Miglior Giovane Autore al premio “Giulio Verne” indetto da Levantecon di Bari, nel 2010, con il racconto Loop - Il destino di Caesar.
Nel 2011 si cimenta in tutt’altro genere con due racconti, uno di attualità Esistenze spezzate e l’altro thriller Visioni di giustizia.
Nel 2012 termina la prima parte di una trilogia fantasy, inedita, dal nome Josh Several - La magia di Nylinne e, contemporaneamente, scrive una sceneggiatura per un film horror indipendente, Banned - Senza uscita, prodotto dalla Rivermind Films. Il film è attualmente in fase di post-produzione.
Con la stessa casa di produzione Rivermind Films collabora come co-regista e scrive le sceneggiature di molteplici booktrailers.
Tra i progetti ha il secondo volume di Josh Several e un altro romanzo fantasy che nasce durante l’adolescenza, durante la partecipazione a giochi di ruolo online.

ANTEPRIMA: Le ricamatrici della regina di Jennifer Robson




Il romanzo che racconta la storia segreta di un abito leggendario, l’abito da sposa della Regina Elisabetta. Una storia di amicizia, tradimento, speranza e redenzione nella Londra del 1947.



“La meticolosa attenzione ai dettagli storici aggiunge spessore alla memorabile storia di Ann e Miriam, dando vita a un romanzo che convince e commuove.”
Publishers Weekly



“Jennifer Robson descrive con vivido realismo la lotta delle tre protagoniste. I dettagli storici sui tessuti, i ricami e la famiglia reale sono perfettamente integrati nella vicenda, e la delicata storia d’amore arricchisce questo delizioso romanzo.”
Library Journal



“Un affascinante scorcio del mondo della moda, del potere salvifico dell’arte e dell’importanza dell’amicizia tra donne.”
Kirkus



Sinossi: Mentre osserva affascinata i deliziosi fiori ricamati a mano che la nonna le ha lasciato in eredità, Heather Mackenzie si rende conto che sono identici a quelli dello straordinario abito che la regina Elisabetta II aveva indossato quasi settant’anni prima, il giorno in cui, ancora principessa, era andata in sposa a Filippo Mountbatten.
Le sono arrivati in una vecchia scatola che contiene anche una fotografia di nonna Ann insieme a Miriam Dassin, una famosa artista sopravvissuta all’Olocausto. Ma che legame c’è tra le due donne? Come mai si conoscevano? E da dove arrivano quei preziosi ricami? Incuriosita, Heather parte per Londra decisa a far luce sui segreti che circondano il passato della nonna.
Quella che a poco a poco emerge dalle pieghe del tempo è la storia di due giovani ricamatrici che lavorano insieme presso la celebre casa di moda di Norman Hartnell a Mayfair. Ann è una ragazza inglese della classe operaia, Miriam, un’immigrata francese sfuggita ai Nazisti e appena arrivata da Parigi. E proprio a loro, che sono diventate prima coinquiline e poi amiche, viene offerta un’opportunità a dir poco straordinaria: realizzare lo squisito e complicatissimo ricamo che ornerà l’abito da sposa della futura regina d’Inghilterra.
Lo stesso ricamo che, dopo aver attraversato il tempo e l’oceano, sta per condurre Heather incontro al proprio destino.

Jennifer Robson ha intessuto con grazia infinita un incantevole romanzo di amicizia, tradimento, speranza e redenzione. In corso di pubblicazione in tutto il mondo, Le ricamatrici della regina ha conquistato il cuore di lettori e librai. Un vivido esempio di indipendenza femminile sullo sfondo di un’Inghilterra ancora sconvolta dalla Seconda guerra mondiale.



JENNIFER ROBSON laureata in economia e storia sociale dell’Inghilterra al Saint Antony College dell’Università di Oxford, con i suoi romanzi è spesso ai primi posti nelle classifiche di USA Today e di Globe & Mail (Toronto). Vive a Toronto con il marito e i figli.

ANTEPRIMA: Siamo riflessi di luce di Samuel Miller




Samuel Miller al suo romanzo di esordio costruisce una storia sulla famiglia, sull’accettazione di sé stessi e ci ricorda quant’è diversa la corsa di chi si slancia verso qualcosa e di chi invece fugge da essa.



"Il debutto di Samuel Miller è una vera e propria lettera d’amore alla letteratura americana."
Publishers Weekly



"Saltando da un treno e da un indizio all’altro, il protagonista si imbatte in scoperte straordinarie sui membri della sua stessa famiglia, ma anche su misteriose società segrete. Questo romanzo è un omaggio alle road trip novels, pieno di humour e poesia al tempo stesso."
Kirkus Reviews

"Un’idea bellissima e scritta meravigliosamente. Rimane nella mente del lettore molto tempo dopo la fine."
Booklist



Sinossi: Arthur Louis Pullman Terzo, nome impegnativo per un ragazzo che non sa ancora qual è il suo posto nel mondo, vive da solo con il padre da quando sua madre se n’è andata. Nella sua città, Palo Alto, California, in seguito a un brutto scoppio d’ira, è considerato alla stregua di un criminale. Ecco perché viene mandato lontano, a vivere con gli zii in un piccolo paese sperduto. A Truckee non c’è molto da fare se non scartabellare nella biblioteca di famiglia ed è qui che Arthur scopre, all’interno di un vecchio tomo di ornitologia, alcuni scritti nascosti, quasi un diario, di suo nonno, Arthur Louis Pullman Primo.
Un famoso scrittore, che, un po’ come Salinger, aveva pubblicato un solo grandissimo libro diventato di culto molti anni prima, per poi ritirarsi a vita privata e morire inspiegabilmente a migliaia di chilometri di distanza da casa.
Ma adesso Arthur è convinto di avere la chiave per sciogliere il mistero della sua scomparsa: nel diario ci sono un indirizzo e l’indicazione di una linea ferroviaria, la leggendaria California Zephyr. Decide così di salire a bordo del treno e, grazie agli indizi disseminati negli ultimi, sconnessi, pensieri dello scrittore, andare in cerca della verità sull’ultima settimana di vita di suo nonno.
Siamo riflessi di luce è un esordio venduto in tutto il mondo di un autore giovanissimo e che si appresta a diventare un vero caso editoriale. Samuel Miller costruisce una storia sulla famiglia, sull’accettazione di sé stessi e sull’amore per i libri, ricordandoci quant’è diversa la corsa di chi si slancia verso qualcosa e di chi invece fugge da essa.


Samuel Miller è nato a Vermillion, South Dakota e ora vive a Los Angeles, dove, oltre a scrivere, è regista di video musicali e allenatore di una squadra giovanile di baseball. Ha cominciato a scrivere il suo primo romanzo su un furgone, mentre era in tour con la rock band Paradise Fears. Siamo riflessi di luce è il suo esordio letterario.

ANTEPRIMA: La scelta di Jordan di Marianne B. Archer




Sinossi: Inghilterra, 1264. Sir Jordan di Belcourt, luogotenente di un barone spietato, non esita a servirsi della forza per svolgere i suoi compiti con fredda determinazione, e per questo è uno degli uomini più temuti della baronia. Ma a Lady Rosaleen di Lashford, prigioniera nel suo maniero per il sospetto coinvolgimento nella fuga della figlia del barone, non riesce a riservare fino alle estreme conseguenze il solito trattamento inflessibile e autoritario, scoprendosi affascinato, incuriosito e insieme irritato dalla sua caparbietà nel proteggere chi le è caro. Giorno dopo giorno, durante quella convivenza forzata, Rosaleen vede in Jordan, diviso tra i doveri verso il suo signore e l'attrazione per lei, un uomo più complesso di quanto tutti credono, che le richiama alla mente il protagonista di una ballata su un valoroso cavaliere che offre a una misteriosa regina dai capelli fulvi una rosa nera, come oscuro pegno di salvezza.
Riuscirà Jordan, nella battaglia del suo cuore, a vincere tutti i suoi demoni?

martedì 10 settembre 2019

ANTEPRIMA: Cuori in palio di Gaia Carminati




Titolo: Cuori in palio
Autore: Gaia Carminati
Editore: Butterfly Edizioni
Genere: Romance
Collana: Digital Emotions
Data di uscita: 10 settembre 2019
Prezzo: 2,99 € [in offerta a 0,99 € fino al 14 settembre]
Disponibile su Amazon e Kindle Unlimited

***ATTENZIONE*** Per i lettori che acquisteranno il libro e lo recensiranno su Amazon entro il 23 settembre verrà regalato un altro ebook. Per ottenere l'omaggio basta inviare: prova dell'acquisto e recensione alla nostra email butterflyedizioni@gmail.com con oggetto "Ebook in omaggio".



SinossiVicina alla soglia dei trent'anni, Costanza ha ricevuto un'importante offerta di lavoro negli Stati Uniti. Thomas, il suo fidanzato, è pronto a seguirla e a rendere più stabile la loro relazione, ma lei rifiuta, perché insicura dei propri sentimenti. Intraprende così una vacanza in Italia, dove si trovano i suoi migliori amici: Silvia ed Edoardo. I due sono di famiglia facoltosa mentre lei è figlia del loro ex giardiniere, ma i tre sono inseparabili. Il suo ritorno nel paese, dove vuole trascorrere una settimana all'insegna della spensieratezza più assoluta, provoca parecchi cambiamenti... 
Edoardo la guarda con altri occhi e anche lei lo vede sotto una luce diversa. Ma due migliori amici non si possono innamorare... 
Tenere sotto controllo la situazione e la miriade di emozioni che prova diventa via via più complicato. Fidarsi dopo che si è stati delusi non è facile e aprire il proprio cuore a chi un momento prima era solo un amico fa incredibilmente paura...


"Siamo amici da sempre e gli amici non si innamorano".



sabato 31 agosto 2019

Novità SAGGISTICA agosto - settembre 2019

Un avventuroso viaggio tra storia, politica e geografia.


Pagine: 200
Prezzo: € 20,00
Traduzione di Carlo Capararo

IN LIBRERIA DAL 29 AGOSTO 2019

Sinossi: Sono oltre seimila le lingue vive in tutto il mondo, ma è sufficiente conoscere le venti descritte in Babele alcune facilmente intuibili come il francese e lo spagnolo, altre sorprendenti come il malese e il bengalese per poter conversare con oltre i tre quarti della popolazione della Terra. Cosa rende così speciali queste ideali lingue franche? Gaston Dorren, che di lingue ne conosce quindici, risale alle origini della loro – a volte sanguinosa – grandezza, porta alla luce infinite curiosità e straordinarie avventure, e dà risposta a innumerevoli interrogativi: perché, per esempio, il Portogallo coloniale ha generato una lingua diffusissima, ma lo stesso non è accaduto per l’Olanda? Perché in Giappone le donne parlano in maniera diversa dagli uomini? Perché il vietnamita ha quattro diverse forme di “I” e la lingua tamil utilizza pronomi diversi per indicare uomini e divinità? Unendo così linguistica, storia culturale e gli alti e i bassi delle sue personali battaglie con lo studio di lingue lontanissime, Dorren ci regale un racconto unico che cambierà per sempre il nostro modo di guardare (e ascoltare) il mondo. 

Gaston Dorren è linguista e giornalista. Poliglotta, parla correntemente olandese, limburghese, inglese, tedesco, francese e spagnolo, e legge altre nove lingue. È anche autore di Lingo. Giro dell’Europa in 60 lingue.






«Un affascinante tour nel mondo delle bandiere, nella loro storia e nei loro significati… Una lezione che fa riflettere su quanto stupidi possiamo diventare noi esseri umani.»
Daily Mail


Pagine: 320
Prezzo: € 20,00
Traduzione di Roberto Merlini

IN LIBRERIA DAL 5 SETTEMBRE 2019

Sinossi: Per migliaia d’anni le bandiere hanno rappresentato i nostri sogni e le nostre speranze. Le abbiamo sventolate, abbiamo marciato sotto i loro colori, talvolta le abbiamo bruciate, e ancora oggi siamo pronti a morire per esse. Hanno rappresentato di volta in volta la politica dei potenti e la forza della folla. In questo nuovo, illuminante libro, unendo storia antica e attualità, Tim Marshall svela i segreti di questi straordinari simboli capaci tanto di unirci quanto di dividerci: dal rinnovato nazionalismo cinese ai problemi identitari di Europa e Stati Uniti, fino alla terribile ascesa dell’ISIS, abbiamo bisogno di comprendere i vessilli, vecchi e nuovi, che i popoli in tutto il mondo stanno brandendo. Per capire in che modo un semplice pezzo di stoffa legato a un’asta possa arrivare a significare così tanto. 

Tim Marshall è stato per trent’anni corrispondente estero di BBC e Sky News, inviato di guerra in Croazia, Bosnia, Macedonia, Kosovo, Afghanistan, Iraq, Libano, Siria, Israele. I suoi articoli sono apparsi sul Times, il Sunday Times, il Guardian, l’Independent. È fondatore e direttore del sito di analisi politica internazionale thewhatandthewhy.com. Con Garzanti ha pubblicato Le 10 mappe che spiegano il mondo e I muri che dividono il mondo.






I libri amati, gli scrittori e gli artisti conosciuti, gli ideali per cui combattere: i testi inediti di un grande pensatore dei nostri giorni. 


Pagine: 200
Prezzo: € 16,00
Traduzione di Paolo Lucca

IN LIBRERIA DAL 5 SETTEMBRE 2019

Sinossi: Storico delle idee e del pensiero, accanito sostenitore della democrazia e dei diritti umani, lettore infaticabile, melomane competente e appassionato di pittura: Tzvetan Todorov è stato uno dei maggiori interpreti della contemporaneità, capace di gettare sulla nostra epoca uno sguardo vasto e penetrante, critico ed energico. Questo nuovo libro, a cui ha lavorato negli ultimi giorni della sua vita, è la testimonianza più nitida della varietà enciclopedica dei suoi interessi: passando dalla pittura di Goya alla musica di Verdi, dalla filosofia di Levi-Strauss alla letteratura di Kundera, raccoglie pagine di storia e geopolitica, interventi sull’identità nazionale e sull’Europa, riflessioni sulla morale e sulle scienze umane. Questa raccolta è ancora più preziosa perché dimostra anche la coerenza profonda del percorso critico di un «discepolo dei Lumi» come lui stesso amava definirsi conscio però delle ombre della ragione, e leggerla oggi può contribuire a renderci cittadini più equilibrati, più giusti, più consapevoli della complessità del mondo. 

Tvedan Todorov (1939-2017) è nato a Sofia, in Bulgaria, e ha vissuto in Francia dall’inizio degli anni Sessanta. È stato direttore di ricerca onorario al Centro Nazionale di Ricerca Scientifica di Parigi, ha ricevuto numerosi premi in Italia e all’estero, tra i quali, nel 2008, il premio Principe delle Asturie per le Scienze sociali.






«Tutte le volte che mi hanno chiesto come ha fatto Malala a diventare quella che è, ho risposto: Non chiedetemi cosa ho fatto ma cosa non ho fatto. Non le ho tappato le ali.»


Pagine: 200
Prezzo: € 16,00
Traduzione di Sara Caraffini

IN LIBRERIA DAL 12 SETTEMBRE 2019

Sinossi: Per oltre vent’anni, Ziauddin Yousafzai ha combattuto per l’uguaglianza. Prima quella di sua figlia Malala, poi quella di tutte le ragazze del mondo che vivono in una società patriarcale e maschilista. Educato a credere, da ragazzo pakistano, di essere per natura migliore delle sue sorelle, Ziauddin ha deciso di ribellarsi sin da giovane e, una volta diventato padre, ha promesso che Malala avrebbe ricevuto quell’istruzione troppo spesso riservata solo ai ragazzi, fondando una scuola che anche lei avrebbe potuto frequentare. Raccontato attraverso gli intimi ritratti dei suoi più vicini familiari – figlio di un padre tradizionalista; padre di Malala e dei suoi fratelli, istruiti e cresciuti in Occidente; marito di una moglie che sta imparando a leggere e a scrivere; fratello di cinque sorelle che ancora vivono in una società patriarcale – Libera di volare ci dimostra cosa vuol dire amare, avere coraggio e combattere per ciò in cui si crede. 

Ziauddin Yousafzai è un diplomatico pakistano, educatore, attivista per i diritti umani. Meglio conosciuto per essere il padre della vincitrice del premio Nobel per la pace Malala Yousafzai, è il cofondatore e presidente del «Malala Fund». È anche consigliere speciale per l’istruzione delle Nazioni Unite e attaché presso il consolato pakistano di Birmingham nel Regno Unito.

Novità NARRATIVA agosto - settembre 2019

La storia di una ragazzina e dell’estate in cui tutto è cambiato.


Pagine: 200
Prezzo: € 17,60

IN LIBRERIA DAL 29 AGOSTO 2019

Sinossi: Mimì ha solo tredici anni ma e convinta che la vacanza in quel piccolo paese affacciato sul mare sia la più noiosa della sua vita. Si è appena trasferita e non conosce nessuno. I suoi genitori sono troppo impegnati, cosi lei passa il tempo appoggiata a un vecchio albero leggendo un libro dopo l’altro e fantasticando su un’estate magica. Fino a quando incontra Alfred, con un ciuffo a coprirgli gli occhi e i piedi nudi. È lui a farle scoprire che il paese ha il profumo del bucato appena steso, della terra bagnata, dei pomodori secchi. È lui a farle conoscere Nero, sempre arrabbiato, Scatto, timida e taciturna, e Scintilla, che si nasconde dietro una sicurezza da adulta. Con loro Mimì trasforma quell’estate nella più bella che abbia mai vissuto. Ma proprio quando il sole è alto il temporale arriva inaspettato. Mimì e Alfred scoprono un segreto troppo grande per due ragazzini. Un segreto che, nonostante tutto, decidono di non rivelare a nessuno. All’improvviso la spensieratezza delle gite al mare e delle piccole avventure e alle loro spalle. Il coraggio, le scelte, le cose non dette li fanno diventare più grandi. Più grandi ma insieme, mano nella mano, per sentirsi più forti. Perché il futuro porta cambiamenti inattesi, ma può anche portare in alto, sempre più in alto.

Valentina Orengo nasce a Torino ma ha vissuto in molti altri posti: in Liguria, nelle Langhe, in Inghilterra, a Milano, a Firenze e a Roma dove, per ora, si è fermata. Come autrice di programmi televisivi ha lavorato per diverse reti: Videomusic, Mediaset, Rai e MTV. Attualmente lavora a La7. Ha un marito e un figlio di quindici anni. Quando non lavora viaggia. Quando non lavora e non può viaggiare suona l’ukulele.






Se vissuti insieme le emozioni e i sentimenti fanno meno paura. 


Pagine: 320
Prezzo: € 17,90
Traduzione di Stefano Beretta

IN LIBRERIA DAL 29 AGOSTO 2019  

Sinossi: Germaine Johnson è una persona estremamente razionale. Ogni elemento della sua vita è analizzato con grafici e tabelle. Nessun dettaglio deve sfuggirle, così che tutto sia sicuro e certo. Per questo ha una vera passione per il sudoku. Solamente le persone sono difficili da inserire in uno schema fisso, e Germaine ne fa spesso a meno. Fino al giorno in cui viene licenziata. Mai si sarebbe aspettata di finire a lavorare al Telefono Amico per la terza età, rispondendo alle mille e improbabili richieste degli anziani. Nulla di più irritante per lei, abituata a non sprecare il suo tempo. Ma c’è una cosa che Germaine odia più di tutto del suo nuovo lavoro: il martedì. Perché il martedì, in ufficio, è il giorno dei biscotti in cui tutti si riunisco in sala mensa, e Germaine non è a suo agio tra tante persone. Ma, soprattutto, martedì è il giorno in cui è costretta passare il pomeriggio al centro anziani, con chi la tartassa di inutili telefonate. Eppure, giorno dopo giorno, Germaine sente qualcosa di sopito risvegliarsi. Non sa dargli un nome, ma assomiglia molto al sentirsi utile per qualcuno. Perché il comune vuole chiudere il centro dove gli anziani si riuniscono per farne un grande e utile parcheggio, e tutti loro contano sul suo aiuto, convinti che sia fondamentale. Germaine sa, però, che non esiste una formula matematica a conferma della loro fiducia. Per la prima volta è in balia del caos. I suoi amici numeri non le sono di alcun aiuto. Ma non è più sola.

Katherine Collette è un ingegnere ambientale e vive a Melbourne, Australia, con il marito e due figli. Il suo romanzo d’esordio è Germaine Johnson odia il martedì.






Un nuovo romanzo in cui la passione per la scrittura incontra il fascino di Venezia e la forza di un sogno da realizzare.


Pagine: 280
Prezzo: € 16,90 

IN LIBRERIA DAL 5 SETTEMBRE 2019

Sinossi: Andrea è sempre più vicina al suo sogno. Il secondo anno in una delle scuole di giornalismo più importanti sta per iniziare, e lei ancora non riesce a credere di avere questa opportunità. Eppure, quando varca la soglia dell’antico edificio lasciando dietro di sé il fascino di Venezia, sa che questa volta sarà ancora più dura per lei. Per lei che è lì solo grazie a una borsa di studio che deve mantenere a tutti i costi. Per lei così impacciata e introversa. Per lei che è cresciuta con i libri come unici amici. Ma ora non è più sola, insieme a lei c’è il suo strambo gruppo di amici composto dalla cinica Marylin, dal dolce Andre, dall’irrefrenabile Uno e soprattutto dal misterioso Joker, che l’ha conquistata dal primo sguardo. Ma non sempre questo basta. Andrea è bravissima con lo studio, meno a difendersi dagli attacchi di chi non fa altro che remarle contro. Perché solo il migliore del corso avrà le occasioni maggiori. Una gara che Andrea è pronta a giocare solo perché la sua passione per la scrittura è profonda. Perché quando era solo una bambina la madre, che ora non c’è più, le ha fatto fare una promessa: diventare una giornalista come lei. Nient’altro conta per Andrea. Non importa se il nuovo studente sia così simile a lei da farle perdere per un attimo la rotta che la porta dal Joker. Non importa se la scuola vorrebbe imporle scelte che lei non condivide. Lei ha un obiettivo e un’arma infallibile per raggiungerlo: le sue parole.

Anna Dalton è nata ad Arzignano. Laureata in lettere, si è specializzata in editoria e scrittura all’università La Sapienza di Roma. Di mestiere fa l’attrice. Con Garzanti ha pubblicato il suo romanzo d’esordio L’apprendista geniale.






Torna Meg Wolitzer, una delle più importanti scrittrici contemporanee americane, con un nuovo romanzo che si interroga sul passato e sul futuro del femminismo.


Pagine: 380
Prezzo: € 20,00
Traduzione di Alba Bariffi

IN LIBRERIA DAL 5 SETTEMBRE 2019

Sinossi: A volte abbiamo solo bisogno di una spinta per convincerci che possiamo essere tutto quello che vogliamo. È così anche per la studentessa Greer Kadetsky. Come le altre matricole, non ha ancora deciso quale strada prenderà alla fine degli studi, ma è certa di voler lasciare il segno. L’occasione per chiarirsi le idee le viene da una conferenza di Faith Frank, leggenda del femminismo americano. Le sue parole ispirate le fanno capire di voler difendere i diritti delle donne. Non ha dubbi che sia quello il suo destino ed è pronta a sfoderare tutta la sua intraprendenza. La stessa che la porta a lavorare proprio nell’associazione di cui Faith è presidente. Qui, a stretto contatto con quella donna sicura di sé che considera un modello, impara a muoversi nell’universo della lotta femminista e dell’attivismo sociale. Si impegna anima e corpo per dare una voce a tutte coloro che non ce l’hanno e denunciare le ingiustizie di una società in cui è ancora il genere maschile a dominare. Ma proprio quando comincia a intravedere il suo posto nel mondo, Greer si rende conto che Faith non è la persona che credeva. Dietro un atteggiamento attivo e impegnato, che la spinge a interferire di continuo anche nella vita privata della sua pupilla, non nasconde altro che arrivismo. Forse per Greer è arrivato il momento di affrancarsi. Solo seguendo le proprie idee potrà fare qualcosa di buono. Perché nessuno, all’infuori di noi stessi, può decidere quale sia il ruolo che ci spetta.

Meg Wolitzer vive a New York City con la sua famiglia. Con Garzanti ha pubblicato La posizione, La stagione delle cattive madri, La città delle ribelli, Quando tutto era possibile e The Wife.






A un vero amico basta un solo sguardo per capire quello di cui abbiamo bisogno.


Pagine: 300
Prezzo: € 16,90
Traduzione di Roberta Scarabelli

IN LIBRERIA DAL 12 SETTEMBRE 2019

Sinossi: Tutti conoscono Veronica come la ragazza che non fa passi falsi. Prima della classe in ogni materia, sa esattamente cosa le riserverà il futuro. O almeno così crede. Finché non fallisce il suo primo test e si ritrova incinta. Un incidente di percorso di cui non può fare parola ai genitori e nemmeno alle presunte amiche che, come lei, non ammettono imprevisti sulla strada per il successo. C’è solo una persona in grado di capirla e a cui non avrebbe mai pensato di rivolgersi per un aiuto: il suo nome e Bailey Butler. Dal look alternativo e dall’atteggiamento anticonformista, Bailey non si lascia mettere i piedi in testa, soprattutto da chi la considera diversa. Veronica non è certa di potersi fidare, ma, quando Bailey le propone di partire per un viaggio insieme, per quanto l’dea le suoni assurda, decide di accettare. A bordo di un’auto sgangherata, tra un battibecco e un maldestro tentativo di riconciliazione, le due ragazze macinano chilometri, rischiando più volte di finire nei guai. Sotto cieli stellati e lungo strade sconfinate, Veronica e Bailey si rendono conto che, malgrado le incomprensioni passate e presenti, la loro amicizia è ancora viva e possono riuscire a ricostruirla, un passo alla volta. Perché entrare nel mondo degli adulti e assumersi le proprie responsabilità richiede coraggio e spregiudicatezza, ma tutto è più semplice se al nostro fianco abbiamo un amico pronto a sorreggerci.

Jenni Hendricks è la sceneggiatrice di How I Met Your Mother.
Ted Caplan è lo sceneggiatore, produttore e music editor di film come Vita di PI, Big Fish, e Prova a prendermi.






Un grande romanzo in cui l’amore e l’inganno si confondono. 


Pagine: 280
Prezzo: € 17,90
Traduzione di Stefania Cherchi

IN LIBRERIA DAL 12 SETTEMBRE 2019

Sinossi: In lontananza si sentono i gabbiani e lo sciabordio delle onde. Elizabeth ha sempre vissuto vicino al mare. Quella immensa distesa è piena di ricordi, ma ora che è anziana sono immagini sempre più lontane, confuse e indefinite. Come indefinito è il tempo che vive nella casa di riposo. Ma per fortuna c’è la giovane Morgan che a volte passa le giornate con lei. Quando sono insieme Elizabeth torna a sorridere, non importa se sono due estranee. Fino al giorno in cui Morgan riconosce dei disegni che Elizabeth custodisce con cura da quando era una bambina. Sono delle libellule dalle grandi ali colorate che volano leggere. La ragazza sa chi le ha disegnate, sa di chi è quello stile inconfondibile. Appartiene all’uomo che l’ha cresciuta. Quell’uomo che anche Elizabeth ha incontrato tanti anni prima. Basta sentire quel nome perché il flusso dei ricordi si apra. Le sembra di essere di nuovo nelle vicinanze del faro di cui il padre era il guardiano, sdraiata al sole sull’erba con accanto l’inseparabile sorella gemella Emily. Tutto il suo passato riaffiora piano piano, vivido di ogni particolare. E con lui tutti i misteri rimasti irrisolti. Elizabeth scopre che Morgan potrebbe avere le risposte che cerca. Ma qualche volta è meglio che i segreti rimangano sepolti nel passato. Perché hanno ancora molto da dire. Una lunga eco che non sembra finire mai. Come il volo di una libellula.

Jean E. Pendziwol canadese, è autrice di otto libri per bambini, grazie ai quali ha vinto diversi premi letterari. Le figlie del guardiano del faro è il suo primo romanzo per adulti.






L’ambientazione magica di Positano incontra il fascino intramontabile dell’Italia della “Dolce Vita” e dell’epoca d’oro del cinema.


Pagine: 290
Prezzo: € 18,60

IN LIBRERIA DAL 19 SETTEMBRE 2019

Sinossi: La villa di Positano è l’unico posto che Milena riesce a chiamare casa. Cresciuta lì insieme al nonno, ne conosce ogni angolo, come il maestoso ingresso circondato da dodici specchi dalle cornici d’argento intarsiate. Milena li ha sfiorati mille volte in cerca di chissà quali risposte, ma quel giorno trova qualcosa di inaspettato: un gancio nascosto che apre una porta su una piccola stanza. All’interno le pareti sono tappezzate di locandine di vecchi film. Quando Milena legge il nome della protagonista, non riesce a crederci. È un nome proibito in casa, il nome di sua nonna, che all’improvviso è scappata in America senza lasciare traccia. Tra quelle carte, scopre che la donna era un’attrice nell’epoca d’oro della Dolce Vita romana e che i suoi sogni erano vicinissimi ai propri. Perché anche Milena vuole calcare il palcoscenico, ma ha paura di mettersi in gioco. Leggere della nonna è come leggere di se stessa. Fino a quando non si imbatte in alcuni indizi che raccontano qualcosa di misterioso, di minaccioso. Milena non può fare a meno di chiedersi cosa sia successo e perché nessuno le abbia mai parlato della nonna. C’è solo una persona a cui chiedere: il suo amato nonno. Ma lui è restio a parlarne. Milena è convinta che nel passato della sua famiglia ci sia un segreto che può aiutarla a capire il suo presente. Eppure, a volte, quello che è stato sepolto dagli anni è meglio che rimanga tale. Perché in gioco possono esserci bugie molto pericolose.

Cristina Caboni vive con il marito e i tre figli in provincia di Cagliari, dove si occupa dell’azienda apistica di famiglia. Con Garzanti ha pubblicato i bestseller Il sentiero dei profumi, La custode del miele e delle api, Il giardino dei fiori segreti, La rilegatrice di storie perdute e La stanza della tessitrice.






Una storia che insegna a trovare la strada di casa.


Pagine: 380
Prezzo: € 17,90
Traduzione di Stefano Beretta

IN LIBRERIA DAL 19 SETTEMBRE 2019

Sinossi: Il mondo di Nour è circondato dai colori. Per lei che ha la sinestesia, davanti ai suoi occhi tutto si tinge di verde, rosso, giallo, blu, non appena sente una voce, legge una lettera o un numero. Ma da quando dagli Stati Uniti si è trasferita in Siria, dopo la morte del padre, intorno a lei vede solamente grigio. Perché ora deve occuparsi da sola delle sue sorelline. A dodici anni è un compito troppo difficile, soprattutto se sei in una terra che ti è estranea. Una terra dove il pericolo è a ogni angolo. Eppure Nour ha le sue storie a farle compagnia. Quelle storie che il padre le raccontava prima di dormire. Ed è a quelle parole che si aggrappa per trovare il coraggio di affrontare tutto. In particolare alla sua leggenda preferita in cui Rawiya, una ragazzina come lei, è costretta a fingersi uomo per seguire il suo sogno: far parte di una spedizione per disegnare la carta geografica del mondo. Nour conosce quella storia a memoria, ma, ora che ha trovato la mappa tra i documenti della sua famiglia, assume un valore speciale. Forse è la strada da seguire per portare in salvo se stessa e le sue sorelle. Ma prima dovrà imparare che ci sono indicazioni tracciate sulla carta e indicazioni tracciate nel cuore. E che anche le parole a volte possono essere una guida e una protezione. Soprattutto se arrivano da chi l’ha amata di più al mondo.

Zeyn Joukhadar è nato a New York, dove si è laureato in Patologia Biologica. Ha lavorato come ricercatore biomedico prima di dedicarsi interamente alla scrittura. Il suo romanzo d’esordio, Il paese del sale e delle stelle, ha vinto il premio Middle East Book Award 2018.






Un romanzo che esplora la solidità dei legami autentici, capaci di sopravvivere anche alla crudeltà della storia.


Pagine: 350
Prezzo: € 18,60
Traduzione di Roberta Scarabelli

IN LIBRERIA DAL 19 SETTEMBRE 2019

Sinossi: Lena ha ottantotto anni, ma ancora una promessa da mantenere: ritrovare le gemelle dell’amica Karolina con cui ha vissuto l’orrore di Auschwitz. Più volte ha cercato l’aiuto di familiari e conoscenti, invano. Ma adesso ha finalmente trovato qualcuno disposto ad ascoltarla: l’investigatore Liam Taggart e l’avvocato Catherine Lockhart sono certi di poterle dare una mano, a patto che lei racconti tutta la sua storia. Una storia che li riporta indietro a una Polonia invasa dai nazisti e a una giovane Lena che è costretta a sopravvivere cucendo uniformi per gli stessi tedeschi che odia. Finché ogni speranza di salvezza si dissolve e Lena, insieme a Karolina, sale su un treno diretto ad Auschwitz. Entrambe sanno di andare incontro a un destino a cui è impossibile sfuggire. Un destino che non può essere riservato a due bambine innocenti. E così devono prendere la decisione più difficile: abbandonare le figlie di Karolina per dar loro una possibilità di salvezza. A distanza di anni Lena sente che è arrivato il momento di rintracciare le gemelle e dimostrare a Karolina che il suo sacrificio non è stato vano. Eppure non riesce a essere completamente sincera con Liam e Catherine. Perché nasconde un segreto che finora non ha mai osato confessare, per paura di ferire le persone a lei più vicine. Un segreto che ora tocca proprio a Liam e Catherine portare alla luce, perché è il solo modo che hanno per offrire a Lena l’aiuto che cerca e merita.

Ronald H. Balson avvocato e docente universitario a Chicago, è l’autore del bestseller Volevo solo averti accanto, Premio Selezione Bancarella 2014, e di Ogni cosa è per te.






«Chi ama la letteratura non può che esultare per il fatto che sia stato riconosciuto il talento di Sigrid Nunez.»
la Repubblica


Pagine: 250
Prezzo: € 17,60 
Traduzione di Stefano Beretta

IN LIBRERIA DAL 26 SETTEMBRE 2019

Sinossi: Karen Blixen era convinta che si potesse rendere tollerabile ogni sofferenza inserendola in una storia. Come se le parole avessero un grande potere. In questo momento della sua vita si domanda se sia davvero così. C’è un’unica persona a cui potrebbe chiedere: il suo amico più caro. Ma, ora, non può più farlo. È passato tanto tempo da quando si sono conosciuti, lui, professore di un corso di scrittura, e lei, la sua studentessa più promettente. Quelle lezioni le hanno aperto un mondo fatto di libri. Le hanno insegnato che nessuna pagina scritta è mai sprecata, perché anche se viene gettata via, l’autore impara qualcosa. Le hanno infiammato il sogno di fare della letteratura la ragione della sua esistenza. Da quelle ore nelle aule dell’università sono diventati inseparabili. Un’amicizia che si è nutrita del sapere, del ragionamento, della poesia. È a questo che Karen si appiglia mentre accoglie l’eredità inaspettata che le ha lasciato: un simpatico e ingombrante alano. Forse dietro quel regalo si nasconde qualcosa. Perché il tempo passa e la natura di quello che la legava al suo amico assume forme diverse, sopite, mai confessate. Chissà se con davanti la pagina bianca è arrivato il momento di dare vita a quel romanzo che non ha mai avuto il coraggio di scrivere.

Sigrid Nunez è una scrittrice statunitense che vive a New York e ha insegnato presso numerosi atenei quali Princeton e Boston. Collabora con alcune delle testate più importanti del paese tra cui: The New York Times, The New York Times Book Review e The Wall Street Journal e ha pubblicato sette romanzi. Con il più recente, L’amico fedele, ha vinto il National Book Award.